L'ennesimo grande, enorme, colossale schiaffo in faccia a quesutra, colleghi giornalisti, tifosi civili e istituzioni, del vostro idolo Jakob. Benaltrismo strisciante, una mano non lava l'altra. Allucinante l'articolo apparso oggi.

13.04.2019 17:23 di Luca Ronchi   Vedi letture
L'ennesimo grande, enorme, colossale schiaffo in faccia a quesutra, colleghi giornalisti, tifosi civili  e istituzioni, del vostro idolo Jakob. Benaltrismo strisciante, una mano non lava l'altra. Allucinante l'articolo apparso oggi.

Dovete leggere questo articolo ( lo trovate sul giornale on line che sfrutta l'immagine del boccia per vendere copie), è scritto da Jakob, direttore del Tutto Sport, il secondo quotidiano sportivo più venduto in Italia, di chiara fede juventina e granata, con un direttore però che, invece di stare dalla parte dei tifosi civili, si schiera apertamente a difesa di un delinquente farabutto

In questo articolo da maggiordomo, ha elencato una serie di gesti solidali del boccia, dimenticandosi indegnamente e vergognosamente di ciò che ha combinato in 30 anni. Minacce, aggressioni, violenze di ogni tipo, offese a pubblico ufficiale, picchiato e insultato giornalisti, colleghi dello stesso Jakob.

Il solito benaltrismo strisciante dei leccapiedi, di quelli che se commettono qualcosa gli altri, vanno messi tutti in galera dopo un avviso di garanzia, mentre se un condannato a sentenza definitiva per 10 rapine a mano armata, dovesse essere assolto, perchè all'undicesima, l'incasso lo dona in beneficenza. Vergonoso! Avete una mentalità davvero disonesta nel DNA!

Imbarazzante il silenzio dei colleghi che non si indignano nemmeno di fronte a questi articoli a dir poco agghiaccianti. Però il problema sono io, vero, non chi difende i delinquenti, non coloro che bloccano un'intera città impiegando un sacco di forze dell'ordine pagate da noi che vorremmo questo soggetto in galera, almeno per un periodo giusto, per tutto ciò che ha combinato impunemente. Altri 25 anni fuori dallo stadio! Libertà dagli ultras (violenti). Sottolineo violenti, perchè per anni anch'io ho frequentato il mondo ultras, ma quello della passione, dei colori, del tifo più caldo. Non certo quello del teppismo come voi che oggi siete li a strisciare ai piedi del boccia.

Tutti per claudio chi??? Ho parlato con una decina di tifosi che frequentano lo stadio ogni domenica. Giuro che nessuno oggi sarà presente alla manifestazione, anzi, mi hanno detto che è un povero sfigato che se resta fuori a vita dallo stadio, tanto meglio. Parole loro...