Le ultime sul Gasp: è arrivata l'offerta indecente. Per l'Atalanta sale DiFra. Un indiscrezione....

24.05.2019 19:30 di Luca Ronchi   Vedi letture
Le ultime sul Gasp: è arrivata l'offerta indecente. Per l'Atalanta sale DiFra. Un indiscrezione....

Come anticipato da tutti i media nazionali (tutti, non solo io), la Roma ha individuato in Gasperini la prima scelta per la panchina nella prossima stagione e ora, pare sia arrivata pure l'offerta al tecnico e la comunicazione alla società Atalanta. 

Si tratta di un triennale per 3mln a stagione, cifra che spiazza tutte le buone intenzioni di Percassi di trattenerlo e conferma quanto vi ho scritto in questi giorni che la Roma, sarà pure allo sbando, ma ha basi economiche  più solide su cui ripartire con un nuovo progetto. 

Percassi ha rilanciato offrendo 2mln con un prolungamento del contratto, ma se non cambieranno gli scenari, difficilmente vedremo ancora Gasperini a Bergamo per la prossima stagione. A questo punto, la palla passa allo stesso allenatore che a 62 anni, ha davanti a se un contratto decisamente più allettante a livello economico e un progetto ambizioso a livello sportivo. Questo è ciò che penso, anche se ovviamente nessun tifoso atalantino sarà d'accordo, visto che considera l'Atalanta il nuovo Ajax e tutte le altre piazze calcistiche delle piazze dello spaccio o poco più.

Quando capirete che i giocatori, ds e allenatori sono imprenditori di loro stessi e dei colori della maglia, del rispetto dei tifosi, non gliene fotte nulla, forse soffrirete meno vedendo dei divorzi dolorosi, ma fisiologici. Ora immagino gli attacchi a Percassi, ma un sacco di volte gli ho scritto che fare annunci senza l'oste, è come giocare in borsa. Inutile fare proclami populisti, quando si sa benissimo di non avere il coltello dalla parte del manico. E' chiaro che poi i tifosi si incazzano dell'annuncite permanente.  Ripeto, se Gasperini resterà a Bergamo, sarà una decisione solo e soltanto sua, non c'è santo Percassi che tenga. 

DISPERATI? Ma dai.... Ho letto un'intervista di Barzagli in cui diceva che Conte aveva insegnato la mentalità e il gioco sempre improntato alla vittoria e poi Allegri su queste basi, ha messo del suo, portando la Juve a questi livelli in Italia e in Europa. 

CHI PER IL DOPO GASP- Io resto fermo sul nome di Giampaolo, ma dipenderà se vorrà lasciare la Sampdoria o meno, mentre salgono le quotazione del secondo nome che vi avevo fatto che è quello Di Francesco con cui pare ci sia stato già un sondaggio

Inzaghi è probabilmente l'obiettivo numero uno, ma è difficile che lasci la Lazio per l'Atalanta. Su di lui c'è l'interesse del Milan e vale lo stesso discorso fatto per Gasperini alla Roma. 

Personalmente, ma io non ci capisco nulla, sia Giampaolo che Di Francesco, non mi fanno impazzire (tra i due meglio il secondo), mentre porterei a Bergamo De Zerbi che ha fatto giocare il Sassuolo con la stessa filosofia dell'Atalanta. Credo però che il povero De Zerbi, l'avete già bruciato voi "tifosi", mettendolo in croce con insulti e balle allucinanti. Vi tagliate i coglioni da soli senza accorgervene. Le vostre follie tribali vi hanno impedito in passato di vedere a Bergamo Balotelli. Contenti voi. 

INDISCREZIONE- Ho il terrore a dirvela, ma so che mi leggono anche tifosi normodotati per cui da kamikaze ve la dico. Pare (pare!) che Gasperini abbia già fatto sapere alla Roma che non ci saranno problemi di liberarsi, a costo di andare allo scontro con Percassi e questa sarebbe la soluzione peggiore per tutti. Percassi accetti la scelta comprensibilissima di Gasperini, lo ringrazi come dovranno fare tutti i tifosi. Dopo un triplete è andato via Mourinho, per cui non fatene una tragedia. 

E soprattutto, se dovesse arrivare un nuovo allenatore, per favore, niente paragoni alla prima azione di gioco. Chiunque verrà, non sarà Gasperini, meglio o peggio lo vedremo, ma mettete nelle condizione il prossimo kamikaze... Eh volevo dire allenatore, di lavorare serenamente.