Michele Asperti:"Le sentenze vanno rispettate, è giusto partire dai preliminari"

22.07.2018 16:55 di Luca Ronchi  articolo letto 1788 volte
Michele Asperti:"Le sentenze vanno rispettate, è giusto partire dai preliminari"

Buongiorno Luca.

Ancora una volta ti sei dimostrato un grande ( forse ti adulo troppo?), nelle tue considerazioni sulle vicenda sentenza TAS.

Mi trovi pienamente d'accordo! Sono atalantino e avrei preferito che l'atalanta non giocasse i preliminari, ma le sentenze vanno rispettate e nessuno di noi conosce a 360° la situazione per poter giudicare. Molti, troppi tifosi atalantini e non si sono accaniti per questa sentenza. Ho letto le peggior cose da amici, conoscenti, giornalisti che ritenevo avessero un cervello funzionante, ma invece...

Madame de Savignè fine '600 diceva " più gente conosco e più apprezzo il mio cane"...

Questa frase viene attribuita erroneamente a Socrate che visto che l ho nominato diceva "So di non sapere", mentre qua sanno tutto tutti. ahahaha.

Non abbandonare il blog, lo devi per molte persone che ti leggono e possono essere d'accordo o meno con te, ma accendi un dibattito sano. I pezzenti ci saranno sempre, pronti a criticarti. Ma che te frega di loro. Dai Luca "fa mia ol bambo" e resta!

Concludo, se ancora non l hai fatto ti consiglio di leggerti l'intervista fatta a Gattuso nel post amichevole tra Milan e Novara.

Non credevo fosse cosi intelligente e saggio. Un fenomeno della comunicazione, uno stile eccellente. Dovrebbe tenere lezione a molti allenatori. In primis il Gasp.

Ciaoooooooooooooooooooooo. Michele 

 

Ciao Michele, grazie mille, mi devo scusare con i tifosi come te, perché per colpa di gente con pregiudizi ignoranti (coloro che ignorano), poi esagero nei termini facendo di tutte le erbe un fascio. A me frega nulla di Milan, Inter, Juve o chi per essa, ma mai come in questa vicenda c'è stato un vittimismo fin dalla prima ora, quasi come se aspettassero questa sentenza per scatenare il loro vittimismo contro le presunte grandi (al Milan di grande è rimasto solo il Pullman),  a prescindere dalle motivazioni. Detto questo, caro Michele, davvero non so cosa farò con il Blog, sono davvero esausto di tutte queste polemiche, non ho una redazione alle spalle, non ho tappeti rossi a Zingonia, non è facile lavorare al buio se pur con una stretta cerchia di gente che ha capito lo spirito di BergamoNerazzurra e lo apprezza per la sincerità e l'obiettività. Credo che lo farò diventare un semplice sito d'opinione, riducendo al minimo interviste e cronache delle partite. Vediamo con l'inizio del campionato e il primo Atalanta-Juve della stagione, dove sicuramente la Juve se vincerà, è perché è tutelata dagli arbitri, o per merito del Var, non perché forse è leggermente più forte… ;). Gattuso? Adoro allenatori che non  cercano scuse e guardano in casa loro. Di giocatori e dirigenti così ce ne sono, purtroppo merce rara. W Socrate e la filosofia, grandissima materia che apre la mente :). Ciao ciao grazie buon week end  

P.S- Michele può comunicare con il sottoscritto perchè è uno dei pochi che ha il mio indirizzo mail personale, per gli altri, ricordo che il servizio "contatti" è chiuso e resterà chiuso per colpa di quegli sfigati che hanno scambiato la casella posta di Bergamonerazzurra come uno sfogatoio personale.