Nuova stagione vecchia maglia. Video. Percassi:"Pasalic resta all'Atalanta. Mercato finito"

03.07.2019 13:29 di Luca Ronchi   Vedi letture
Nuova stagione vecchia maglia. Video. Percassi:"Pasalic resta all'Atalanta. Mercato finito"

Stamattina, sono state presentate le nuove maglie per la stagione 2019.20. La prima maglia resta praticamente uguale, cambia la seconda (bella) e la terza di un color trota salmonata. 

PASALIC- Nel corso della presentazione delle nuove maglie, l'amministratore delegato dell'Atalanta Luca Percassi ha annunciato che il centrocampista Mario Pasalic resterà a Bergamo almeno un'altra stagione. Accordo raggiunto col Chelsea sulla base di un nuovo prestito con diritto di riscatto.

MERCATO- «Il mercato? Per me è finito». Luca Percassi, ad dell’Atalanta, commenta le operazioni in corso a margine della presentazione delle maglie: "Con Luis Muriel abbiamo aggiunto un attaccante straordinario a un reparto che era già straordinario di suo. La rosa non richiede chissà quali ritocchi, non dimentichiamoci di essere arrivati terzi. Un affare chiuso in poco tempo: sabato 15 giugno a mezzanotte la Fiorentina non ha esercitato l’opzione dal Siviglia, venti minuti dopo Luis si è infortunato in Copa America e lunedì pomeriggio eravamo a Siviglia per chiederne l’acquisto".

Su quel che serve a Gasperini per rinforzare l’organico, il numero due societario resta abbottonato: "Il calciomercato estivo è fatto di accelerazioni e frenate, non credo che ci serva granché davanti, col miglior reparto avanzato del campionato: i 103 gol in tutta la stagione parlano da soli - prosegue Percassi -. Zapata, Ilicic e Gomez restano. Stiamo alla finestra cercando di cogliere le opportunità che si presenteranno. Ma con Muriel e la conferma del prestito di Pasalic abbiamo centrato due colpi fondamentali".

Infine, sui lavori allo stadio: «Il territorio e la città sono coinvolti nel progetto, stiamo consegnando loro la casa dell’Atalanta grazie all’apporto di aziende bergamaschi come la Gewiss che ha dato il nome all’impianto dall’inizio del mese - chiude -. Nessuno può rendersi conto di quello che proveremo quando la nuova Curva Nord sarà pronta: faccio sopralluoghi e ogni volta ho modo di constatare quanto straordinario sia il lavoro di tutti».