Orsolini:"Ho il vizio del gol, cercherò di sfruttare ogni occasione. Papu dance? Ho passato la prova"

 di Luca Ronchi  articolo letto 1672 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
Orsolini:"Ho il vizio del gol, cercherò di sfruttare ogni occasione. Papu dance? Ho passato la prova"

Riccardo Orsolini che siano 5 o 90’, in Nazionale timbra sempre il cartellino. E ora è pronto a ritagliarsi un posto pure in nerazzurro:”Vivo per il gol, anche se non sono un uomo da area di rigore. E’ un vizio che ho fin da bambino”

Un vizio che farà contenti i suoi allenatori
“E’ un istinto naturale, mi viene da dentro, ma non sono egoista, anzi, prima del singolo viene la squadra”

Cosa ha provato il giorno del debutto in A?
“Lo volevo fortemente, è il sogno di tutti i bambini che iniziano a giocare a calcio. Ho trasformato il sogno in realtà”

Un esordio quasi con gol, rigore procurato con il Chievo e gol annullato con il Crotone
“Si dai diciamo che sono stati quasi gol, il rigore procurato è servito per il pareggio”

Come vive questi mesi lontano da Ascoli?
“In campo ad allenarmi, non penso molto alla distanza, poi qui c’è un gruppo stupendo”

Come è andata con la Papu Dance?
“E’ un rito che non si può evitare. Sono stato molto soddisfatto della mia prova e lo era anche il Papu”

E la vita in campo con il Papu?
“Lui è un grandissimo campione, non lo scopro certo io. E’ l’uomo simbolo di questa Atalanta e per noi giovani è una fortuna averlo in squadra”

Una fortuna avere pure Gasperini
“Certo, un grande allenatore e molto scrupoloso. Anche a livello umano sa tirare fuori il massimo, sa quando è il momento di spronarti, di obbligarti a dare di più, anche con toni duri”

Un bilancio di questi primi mesi in A?
“Una nuova esperienza e per un 20enne non è mai semplice ambientarsi alla nuova categoria. Devo fare di più per restare al passo con gli altri. Mi trovo benissimo, sapevo che sarebbe stata dura, non potevo pretendere di giocare subito con continuità. Tra Nazionale e Atalanta, cerco di sfruttare ogni occasione”