Sassuolo-Roma ennesima mazzata ai terrapiattisti, una class action contro gli atalantini. Il palazzo vi spinge in Europa. La #battagliaculturale continua: denuncia un atalantino complottista anche tu. Gori la vergogna. Malnati e Gasp

19.05.2019 04:43 di Luca Ronchi   Vedi letture
Sassuolo-Roma ennesima mazzata ai terrapiattisti, una class action contro gli atalantini. Il palazzo vi spinge in Europa.  La #battagliaculturale continua: denuncia un atalantino complottista anche tu. Gori la vergogna. Malnati e Gasp

Ormai il blog non si occupa più di calcio, mi sono  adeguato ai tifosi atalantini che parlano solo di complotti e ogni vittoria o sconfitta, è giustificata da un complotto o da un disegno politico ai danni dell'Atalanta. Tutto il mondo gira intorno all'Atalanta, le elezioni europee saranno decisive per il futuro dell'Atalanta, non mollate, il mondo atalantino è sotto attacco. 

JUVE-ATALANTA/MILAN-FROSINONE- Eh si perchè per i tifosi atalantini, un eventuale pareggio tra Juve e Atalanta a Torino è normale, mentre se il Milan dovesse vincere contro il Frosinone sarà perchè si sono scansati. Sono dei pagliacci o no? Il Milan sarà scarso, ma ha bisogno che il Frosinone si scansi per vincere? Mi risulta che i rossoneri abbiano vinto a Bergamo 3 a 1 in una partita vera. Con questa logica, di partite farlocche l'Atalanta ultimamente ne ha giocate parecchie: Bologna, Genoa, Lazio a Roma in cambio della Coppa Italia, Inter a Milano con un pareggio biscotto etc etc. Con la vostra mentalità disonesta, ogni partita ha un torbido retroscena. Guardate che se l'Atalanta ha fottuto nel calcio per anni, non tutte sono così, non vale il mal comune, mezzo gaudio. La Juve di Calciopoli e l'Atalanta di doni/masiello sono la vergogna del nostro calcio degli ultimi 30 anni. 

MOTIVAZIONI- Poi chiaro che le motivazioni fanno la differenza. Empoli-Torino di oggi, è partita drammaticamente vera, non sarà mai come Parma-Fiorentina, Milan-Frosinone o Juve-Atalanta. Diverse motivazioni in campo

SASSUOLO-ROMA- Eravate già tutti pronti con i mitra puntati:"Il Sassuolo s'è scansato contro la Roma" "Il palazzo vuole le romane e le milanesi in Europa" "Diamo fastidio" e via di altre colossali porcate dette dai tifosi più ladri d'Italia. I figli di doni e masiello, quelli che hanno rubato un intero campionato di B e sono stati graziati dall'oblio dal palazzo. 

Invece il pareggio vi ha ricacciato in gola il solito raglio piangina dei vittimisti. Stando al vostro ragionamento (ci vorrebbe un cervello per farlo, quello che voi avete dimenticato in pancia a vostra madre), Il Sassuolo, società amica dell'Atalanta, è stato chiaramente pagato per giocare alla morte, oppure la Roma ha lasciato via libera all'Atalanta per la Champions in cambio di Gasperini, perchè non è vero che deciderà in base alla Champions o meno. Anche Spalletti arrivò in Champions con l'Udinese, ma l'anno dopo andò a Roma, dove fece anni splendidi sfiorando addirittura lo scudetto. 

CLASS ACTION- Un soggetto (meglio non ripetere il nome per la sua dignità), ha chiesto una class action contro la classe arbitrale per aver falsato la finale di Coppa Italia. Ovviamente la cosa ha fatto il giro del Web tra le mille risate, ma qui ci vorrebbe una class action contro i complottisti atalantini che stanno inquinando i valori dello sport.

BATTAGLIA CULTURALE- Ora sto girando alle varie società prese di mira dai complottisti tutti i messaggi folli letti sui social. Quello che accusava Berlusconi di aver riciclato i soldi tramite la cessione della società ai cinesi, credo passerà guai enormi. Si parla di cause milionarie, un pazzo, ma è giusto punirne uno per educarne cento. Poi ci sono alcuni messaggi sui giornali on line che accusano il palazzo di volere le romane in Europa, messaggi girati alla Lega calcio e alle due società capitoline. Serve una battaglia culturale per eliminare questa gente dal dibattito tra veri tifosi, per tutelare la vostra immagine e onestà intellettuale. Complici sono anche i gestori di alcune pagine e chat che non vigilano su questi messaggi dementi, ma è ora di finirla di poter ruttare liberamente dietro un monitor, le fake news rischiano davvero di cambiare la mentalità delle prossime generazioni. 

IO SONO CONTENTO DI AVER UNA  CAMPIONATO un filino più pulito e onesto, ma capisco che a Bergamo questi discorsi non possono essere tollerati. Quest'anno, chi arriva decimo in classifica, prende 6mln in più e Sassuolo, Cagliari e Bologna vogliono arrivarci giustamente. Alle persone oneste non può che far piacere, ai disonesti atalantini fa GRIDARE AL COMPLOTTO O AL PALAZZO CHE NON VI VUOLE IN ERUOPA ma vi sta spingendo in CHAMPIONS. 

FINORA HO VISTO PARTITE FARLOCCHE PROPRIO CON L'ATALANTA (Bologna e Genoa), sarà un caso..... SIETE I CAMPIONI IN DISONESTA' E ANTI SPORTIVITA', MA FATE LE MORALI AGLI ALTRI. 

AMICI ATALANTINI- Molti miei amici atalantini sono tornati da Roma tutti felici e contenti, del rigore di Bastos ne abbiamo parlato 3 secondi, perchè sono cose che nella storia del calcio è capitato a tutte le squadre, TUTTE, però voi ingigantite tutto, vi sentite al centro del mondo anche se non ve caga nessuno. ACCUSATELE TV locali e nazionali di parlare male dell'Atalanta, quando TUTTI stanno elogiando la società e la squadra, prendendola come modello da seguire. 

IL GOL DI MUNATRI CONTRO LA JUVE, CREDO SIA RIMASTO NELLA STORIA DEL CALCIO COME UNA DELLE TRUFFE PIù CLAMOROSE, I ROSSONERI PERSERO UNO SCUDETTO PER QUELL'EPISODIO, NON UNA COPPA ITALIA. Ma posso citarne altri cento di errori pazzeschi, ma nessuno ha mai pianto come voi o indetto uan class action che fa ridere il mondo del calcio italiano. 

GENOA-CAGLIARI E CAMPIONATI ESTERI- Pure in Genoa Cagliari, abbiamo avuto una partita vera (non ne vedo mezza, sia chiaro), ma tutti pensavano in una vittoria del Genoa contro un Cagliari ormai già salvo, invece i liguri sono inguaiati fino al collo nella lotta per non retrocedere. Il Genoa non è la Fermana, è una piazza importante, eppure rischia di retrocedere, ma nessuno piange contro il palazzo, NESSUNO! Solo a Bergamo sono presenti in massa e dettando la linea i complottisti. Chi tace è complice.

Pure nei campionati esteri, ci sono state partite drammatiche, con squadre retrocesse o non entrate in Europa per un punto per non aver vinto partite contro avversari che non avevano più nulla da dare. Il povero GETAFE, l'Atalanta di Spagna, non è entrato in Champions per un punto per colpa di un pareggio al 90' contro una squadra di metà classifica. Nessuno però ha gridato al complotto, anzi "a gridato", visto che ormai abbiamo individuato i complottisti, si riconoscono da soli. Nell'era dell'intelligenza artificiale, gli atalantini devono ancora scoprire il pallottoliere. 

FINALE DI CAMPIONATO- Tutti i tifosi veri, sportivi, onesti.... Tranquilli non parlo degli atalantini, vogliono un finale di campionato vero, anche se in Italia i pericoli sono dietro l'angolo. Complimenti al Sassuolo, vedremo se anche all'ultima giornata con gli amici dell'Atalanta giocherà in modo professionale come ieri. Sarebbe giusto no?

GORI- Ho letto che Gori ancora una volta si è fatto sentire leccando il culo agli ultras. Una parte della tifoseria (quella più calda del direttivo), ogni volta che va in trasferta, ha un problema. Sono sfigati loro? Possibile che tutti gli altri tifosi vanno via lisci e loro hanno sempre contrattempi? Prima i fatti di Firenze, ora sono rimasti fermi al freddo in Stazione fino alle 6 di mattina in attesa del treno. 

SBAGLIO O LO SAPEVATE PRIMA DI PARTIRE? Le Ferrovie non danno più TRENI CHARTER DA ANNI E SAPETE PERCHè? PER COLPA VOSTRA CHE PER 30 ANNI LI AVETE LETTERALMENTE DEVASTATI A SPESE NOSTRE COGLIONI! DEVASTATE TRENI, auto della Polizia e poi magari vi lamentate pure per le tasse alte. MENTECATTI, per scaricare le vostre sfighe, poi paghiamo noi! Imbecilli! Dovrebbero farvi viaggiare su carichi di bestiame.

CHI E' CAUSA DEL SUO MAL, PIANGA SE STESSO! ATTENZIONE: Non sono di quelli che dicono "chi ve l'ha fatto fare", perchè la passione e l'attaccamento ad una squadra è una cosa bella se vissuta con intelligenza senza fanatismi o come alibi per sfogare le vostre frustrazioni. Ho sempre riconosciuto negli ultras una certa onestà intellettuale che manca agli altri tifosi. Mi ricorderò sempre una frase del Boccia ai tempi di doni:"Meglio in C onesti che in A disonesti". Capisco che questi discorsi a bergamo non sono tollerati, avete nel dna quello di rubare le partite, poi sui SOSPETTI PERO' ROMPETE I COGLIONI AGLI ALTRI. Falsi moralisti meschini. 

In questa vicenda, come quella di Firenze, poteva mancare la leccata di culo delle istituzioni che, quando devono difendere gli ultras (bacini di voti enormi), si stracciano le vesti per farsi pubblicità gratuita, ma quando c'è da dire mezza parola di solidarietà contro i 20 agenti feriti, tutti in silenzio come conigli. SIA CHIARO: giustissimo chiedere di accertare i fatti di Firenze, ma in questo caso è inutile piangere su una situazione che si sapeva già prima di partire che sarebbe andata così. 

Un gruppo di 600 persone devi tenerla unita e le stazioni non hanno camere d'albergo ne tanto meno possono trasformare i locali di attesa come dormitori. 

Siamo sempre alle solite, per 30 anni avete dato sfoggio delle peggiori barbarie, poi per un anno in cui vi comportate come tutto il mondo civile (volete una medaglia per comportarvi come tutti?), pretendete che vi si tratti come esseri umani. E' un po' come quello studente che per anni prende 4 in matematica, poi per una volta che studia pretende un 8 e la promozione con lode. Sapete dare etichette infami al sottoscritto per cose inesistenti, poi piangete come bambini, se vi trattano come persone pericolose. 

Mi risulta ci siano stati disagi anche con la Ovet, con pullman partiti alle 3 di mattina per rispettare le ore di riposo degli autisti. nessuno ha detto una parola, perchè di fronte elle regole e alla sicurezza, si fa solo silenzio in un paese normale. MA GLI ATALANTINI, OLTRE AD ESSERE ANTISPORTIVI, COMPLOTTISTI, CON LE REGOLE CI FANNO IL CAMINO.

LA #BATTAGLIACULTURALE CONTINUA, DEVE VINCERE L'ONESTA', LA SPORTIVITA', IL RISPETTO DELL'AVVERSARIO. Finchè il blog resterà in vita parleremo solo di questo, ormai di calcio credo che agli atalantini non frega più nulla, ma solo complotti, palazzi, odi, infamate, ruberie. SARETE ACCONTENTATI, ma non ve ne farò passare una. Finora, visti i fatti,  la ragione pende tutta dalla mia parte. Onesta' batte tifoso atalantino 6/0 6/0. Non fatevi fottere da questi mentecatti che urlano di più e sono presenti sui social perchè soli nella vita. 

MALNATI- Cesare Malanti è un kamikaze, non si spiegherebbe il motivo per cui uno della sua intelligenza, sia sceso nella'rena dei social per confrontarsi con le bestie atalantine. Ormai ha l'etichetta di laziale e questo, per i mentecatti,  gli impedisce di essere credibile quando scrive un commento o un opinione sull'Atalanta, figuriamoci su Lazio-Atalanta. E' stato massacrato vergognosamente, come quella signora che sulla pagina "Sei di Bergamo se....", impegnata ad accudire una persona anziana, si è permessa di chiedere su Facebook quanto stesse facendo l'Atalanta. SONO RIMASTO SCIOCCATO dagli insulti e le prese in giro dei tifosi atalantini. Allucinante.

VI SVELO UN SEGRETO: tutti nascono tifosi, un po' bambinoni, poi noi umani normodotati cresciamo, coltiviamo altri interessi e priorità, voi atalantini rimanete nelle grotte e non potete concepire che uno sia sportivo, obiettivo, critico nei confronti della propria squadra e se non ci lavora nel calcio, lo possa mettere tra le ultime cose di cui occuparsi. 

Malnati è come il sottoscritto, simpatizza per una squadra, ma è lontano anni luce dal tifo che per definizione njon è obiettivo. Se c'è da dire una cosa contro la Lazio la dice senza problemi, anzi, sono i tifosi che muovono critiche costruttive, quelli che vogliono davvero bene alla loro squadra. 

Cesare è appassionato vero di calcio, guarda anche Pergolettese-Gavorrano, come una finale di Champions, quando esprime un opinione (condivisibile o meno), lo fa con la massima onestà e trasparenza. Siete voi dei malati mentali che gli addossate etichette, perchè pensate che tutti i tifosi siano mucche come voi. Se non date etichette a una persona, SIETE ANIME PERSE, siete quelli che devono essere sempre CONTRO, avere un NEMICO DI FRONTE sennò non sapete tenere un confronto. Non guardate mai in casa vostra, avete bisogno di un appoggio esterno  per sostenere le vostre idee prive di qualsiasi fondamento. Siete una brutta razza, dei vigliacchi, meschini, sapete che Cesare deve mantenere un certo decoro per lavoro e ve ne approfittate insultandolo. Mi spiace per lui che per regalare un servizio a voi, debba subire il raglio dei popolusiti nerazzurri. 

Perchè non seguite il soggetto nella foto e scomparite come scoregge nello spazio? Essere inutili e dannosi!

GASP- Mentre Gasp continua a non fare chiarezza sul suo futuro, ieri mi è arrivata una bombetta che vi dirò settimana prossima perchè poi le capre cominciano a dire che destabilizzo l'ambiente. Io destabilizzo? Forse il mio cane che si agita quando gli preparo la ciotola delle crocchette. Ma quando dice che "deciderà insieme a Percassi", sa di mentire, ma ne riparleremo settimana prossima con novità piuttosto clamorose.