Sulla sentenza dell'Uefa che ha escluso il Milan dall'Europa League, non avete capito nulla! Per i tifosi del Milan è un'ottima notizia

23.06.2019 17:48 di Luca Ronchi   Vedi letture
Sulla sentenza dell'Uefa che ha escluso il Milan dall'Europa League, non avete capito nulla! Per i tifosi del Milan è un'ottima notizia

Ora, io capisco i tifosi, quelli che hanno scampato la Lega Pro per aver rubato un campionato intero di serie B, dopo essere stati coinvolti in ogni filone di inchiesta sul calcio scommesse.  Sono delle capre, oltre a leggere il giornalino della curva e i cartelli stradali per andare allo stadio, non sanno fare, ma la cosa grave è quando i giornalisti locali diventano tifosi ignoranti. 

Vi svelo subito un segreto: nessuno ha escluso il Milan, ma è stata la stessa società ad accettare questa SANZIONE per poter liberarsi da un Fair Play finanziario che in Europa ha strozzato solo il club rossonero, considerati i magheggi finanziari che fanno altri club, magari aiutati da succursali che gli comprano giovani a 10 milioni (ogni riferimento è puramente casuale). Il Milan, per colpe non di questa società, paga per tutti e accetta la sentenza, per rientrare onestamente nelle regole, liberandosi dallo strozzinaggio già a partire da quest'anno. Prima di ragliare, fate almeno lo sforzo di leggere due righe di comunicato stampa della società. E sia chiaro, inutile che provate ad etichettare le persone, perchè sennò siete dei perdenti senza argomenti, non mi frega nulla di Milan, Inter, Juve, Atalanta, ma è una questione di principio, ma voi sciacalli ignoranti sapete fare le morali agli altri e non guardare la monnezza che c'è a Bergamo. Occhio che nello sport al ruota gira veloce...

Per i tifosi del Milan, è un'ottima notizia, era quello che si attendevano già l'anno scorso quando avete gufato per un mese per poi piangere se lo facevano altre squadre nell'ultimo mese di campionato. Siete dei pagliacci, la peggior tifoseria del pianeta per ignoranza. Ora se il Milan farà un mercato libero, ci sarà qualche mentecatto che sicuramente dirà"Pòta figa ma non avevano il far plai finasiario?". NO, PROPRIO GRAZIE ALL'ESCLUSIONE SONO LIBERI DI FARE UN MERCATO COMPETITIVO SENZA VINCOLI, UN PO' COME TOGLIERE LE GANASCE AD UNA MACCHINA! CAPRE!

Il Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) ha pronunciato un lodo arbitrale transattivo (consent award) che ratifica l'accettazione volontaria da parte di AC Milan di un'esclusione di un anno dalle competizioni europee per le violazioni della normativa UEFA sul Fair Play Finanziario relative ai periodi triennali 2014-2017 e 2015-2018.
L'attuale azionista di maggioranza ha rilevato il controllo del Club nel luglio 2018, ereditando consistenti e accumulate perdite, dopo che la proprietà precedente di AC Milan si era resa inadempiente ai debiti. Tali perdite e le conseguenti violazioni dei parametri del FFP, riconducibili alla gestione della proprietà precedente, hanno generato le sanzioni dell'UEFA. Pur nella profonda amarezza per il fatto che i nostri tifosi non potranno seguire la propria squadra nella prossima UEFA Europa League, il Club riconosce e rispetta il Financial Fair Play. AC Milan prende atto che non c'è altra via che accettare le sanzioni per poter intraprendere un percorso di ritorno al pieno rispetto delle regole.
AC Milan conferma il massimo impegno per riportare il Milan dove merita di stare, ai vertici del calcio europeo. La sanzione odierna rappresenterà un ulteriore stimolo a massimizzare gli sforzi per rientrare nei parametri del FFP e allo stesso tempo consolidare la competitività del Club, riportando AC Milan in uno scenario di sostenibilità e di un futuro sempre più positivo.