Uno spintone a una persona tranquillissima. Gasperini merita 5 giornate, non allenerà mai una grande. Va bene in un ambiente violento. (il video)

11.03.2019 07:59 di Luca Ronchi  articolo letto 2798 volte
Uno spintone a una persona tranquillissima. Gasperini merita 5 giornate, non allenerà mai una grande. Va bene in un ambiente violento. (il video)

Il video, per tutti i tifosi obiettivi, parla chiaro: la spinta violenta di Gasperini che ha  fatto cadere un dirigente genoano ferito alla mano e sbattendo la testa, è da punire pesantemente. Definirla spinta è poco, è quasi un pugno in pieno petto a una persona CHE NON ISTRUIVA NESSUN PASSAGGIO come voi tifosi leccaculo avete voluto far passare. Gasperini si è reso conto della cazzata e probabilmente si è pure spaventato perchè il gesto poteva avere conseguenze molto più gravi al dirigente genoano. UN PESSIMO ESEMPIO! Punto! Spero che venga pure multato dalla società. Ma capisco che una tifoseria violenta e antisportiva come quella di Bergamo, non può che idolatrare un gesto del genere da primitivo. 

Un gesto ignobile, ingiustificato, dettato solo da il nervosismo per un rigore per altro netto, commesso da Gomez per un'ingenuità folle. Invece di prendersela con il capitano, ha inveito con Ienca, con cui aveva già avuto precedenti discussioni ai tempi in cui collaboravano insieme al Genoa. 

Invece di essere contenti per una partita giocata benissimo e importantissima, siete riuscite a rovinarvi la festa da soli. Dei malati mentali masochisti come voi, non li ho mai incontrati in 30 anni di calcio. Per fortuna ci sono alcuni tifosi con cui mi piace parlare di Atalanta e calcio, tifosi obiettivi, onesti, sportivi che di arbitri e ultras non vogliono nemmeno sentirne parlare. Che bello, una pace discutere con loro di Atalanta. Sono mosche bianche purtroppo. 

Questo gesto, merita come minimo 3 giornate, poi se vogliamo aggiungere che è stato dettato per futili motivi, ne aggiungerei altre 2. Gasperini è un ottimo allenatore, ma davvero un pessimo esempio in campo e davanti ai microfoni. Dovrebbe imparare un po' di educazione e civiltà da Gattuso, 20 anni di meno, ma con molto più sale in zucca e sportività. 

UNA GRANDE?- Ora si capisce perchè questo personaggio non allenerà mai una grande. Va bene per piazze cavernicole, incivili, anti sportive, con un tifo disonesto, antisportivo, carico di odio, rancoroso e violento a livello verbale e non solo. Bergamo è l'habitat naturale, persino a Genova dopo un po' l'hanno cacciato per i suoi atteggiamenti.