Volata Champions: calendari a confronto. La Roma super favorita. In Inter-Roma un altro ennesimo aiutino all'Atalanta, ma il palazzo non vi vuole in Europa. Lazio tutto sulla Coppa Italia. Petagna vola, ma....

21.04.2019 07:08 di Luca Ronchi   Vedi letture
Volata Champions: calendari a confronto. La Roma super favorita. In Inter-Roma un altro ennesimo aiutino all'Atalanta, ma il palazzo non vi vuole in Europa. Lazio tutto sulla Coppa Italia.  Petagna vola, ma....

Dopo Lazio-Chievo 1-2, ieri sera, in Inter-Roma, è stato negato un rigore netto a Kolavor spinto in area da Keita. Cosa c'entra inter-Roma con l'Atalanta? Lo chiedo io a voi, quando pensate che un rigore dato nella serie B polacca, è un chiaro messaggio contro l'Atalanta, un compotto contro l'Atalanta e il Cremlino non vi vuole in Europa. Attenzione che anche alla Casa Bianca, stanno preparando un dossier contro l'Atalanta, occhio, state chiusi in casa...Siete invasati, rendetevene conto e piantatela di inquinare i pozzi. 

Voi avete pianto da ignoranti per il presunto rigore su Zapata con l'Empoli, ma siete ignoranti cadaverici, perchè se è vero che tutti hanno giocato a calcio, non solo nessuno ha mai letto una riga di regolamento, ma non ha mai arbitrato nemmeno una partita di Subuteo, però continuate a ragliare e prendervi legnate dalla realtà. Se ieri avesse vinto la Roma, la lotta Champions era virtualmente chiusa, ma vedendo i calendari, i giallorossi restano comunque favoriti. Facciamo il giochino che appassiona sempre molto Serina e proviamo indicativamente a vedere quanti punti potrebbero fare Milan, Roma, Atalanta e Torino da qui a fine campionato. Diamo per scontata ormai la qualificazione dell'Inter che ha pure un calendario abbastanza agevole. Via al giochino con rischio altissimo di essere smerdati già dalla prossima giornata. Chiaramente è una media punti, nel senso che l'Atalanta può pareggiare con l'Udinese e vincere a Torino. Poi le ultime partite di campionato, sono variabili impazzite, anche se sarebbe bello che tutte giocassero con lo spirito sportivo del Chievo che voi ovviamente combattete in quanto disonesti nel dna.  Ora pensate se solo contro Cagliari, Spal, Sampdoria in casa, Genoa, Empoli, l'Atalanta avesse conquistato almeno 4-5 punti in più dove sarebbe ora. 

Avevo ragione o no a dire che un campionato senza Europa League sarebbe stato da CHAMPIONS? Quello che dico oggi, alla gente arriva sempre molto dopo, ma quando arriva ve lo siete già dimenticato di tutte le volte in cui ho visto molto più lungo dei presunti espertoni a cui leccate il culo. 

 33esima giornata
22 aprile - Napoli-Atalanta 1 punto

34esima giornata
27 aprile - Roma-Cagliari 3 punti
28 aprile - Torino-Milan 1 punto 
28 aprile - Sampdoria-Lazio 1 punto
29 aprile - Atalanta-Udinese 3 punti

35esima giornata

4 maggio - Juventus-Torino 1 punto
5 maggio - Lazio-Atalanta 1 punto
5 maggio - Genoa-Roma 1 punti
6 maggio - Milan-Bologna 1 punti

36esima giornata
11 maggio - Fiorentina-Milan 1 punto
11 maggio - Atalanta-Genoa 3 punti
11 maggio - Cagliari-Lazio 3 punti
12 maggio - Torino-Sassuolo 3 punti
12 maggio - Roma-Juventus 1 punto
 

37esima giornata
18 maggio - Sassuolo-Roma 3 punti
19 maggio - Milan-Frosinone 3 punti
19 maggio - Juventus-Atalanta 1 punto
19 maggio - Empoli-Torino 1 punto
20 maggio - Lazio-Bologna 3 punti

38esima giornata
26 maggio - SPAL-Milan 3 punti
26 maggio - Atalanta-Sassuolo 3 punti
26 maggio - Roma-Parma 3 punti
26 maggio - Torino-Lazio 1 punto (qui dipende tutto dalla classifica)
 


4) Milan 56 con 9 punti 65 al pari, ma avanti all'Atalanta per gli scontri diretti
5) Atalanta 53 con 12 punti andrebbe a 65 
6) Roma 55 con 11 punti arriverebbe a 66
7) Torino 53 con 7 punti arriverebbe a 60  
8)Lazio 52 con 9 punti arriverebbe a 59 

P.S- Quel Milan-Bologna potrebbe essere uno spartiacque fondamentale per il Milan, in caso di vittoria, dovrebbe riuscire ad arrivare davanti alla Roma. Ma in questo periodo, il Bologna va il doppio dei rossoneri. Qualcuno mi ha fatto notare che più che correre, serve far correre la palla, vero, ma se sei poco lucido perchè cotto sulle gambe, perdi anche i tempi per fare una giocata o un movimento in più senza palla. 

P.S 2- La Lazio ha pure la via della Coppa Italia che in caso di vittoria finale  le consentirebbe di andare direttamente in Europa League. La finale si giocherà all'Olimpico come è giusto e sacrosanto che sia da quando si è deciso così e la regola vale per tutte. Sarà vietata la trasferta ai tedeschi del Francoforte. Capisco che voi anti sportivi, complottisti, terrapiattisti, non accettate la cosa, vi piace vincere rubando, manipolando la partita a tavolino o con dei regali, ma il mondo non gira intorno all'Atalanta. I rigori vanno dati anche contro di voi se e quando capiteranno (dal lontano 1987 che non ve ne danno uno contro), i falli e le ammonizioni idem. Capisco che volete cambiare le regole del gioco a vostro uso e consumo, so benissimo che non sopportate l'onestà e i pari diritti, ma è così che funziona. mettetevi l'anima in pace, i tempi di doni sono passati, anche se ancora c'è mooooolto riguardo nei vostri confronti. Nel palazzo ci sedete voi, non altri che voi accusate in modo vergognoso. 

SMETTERO' DI DIRE LA VERITA' SU DI VOI, QUANDO LA FINIRETE DI DIRE BALLE E GETTARE MERDA SU TUTTI GLI ALTRI. 

PETAGNA- Vedendo Petagna arrivare in doppia cifra con la Spal, qualcuno ha scritto"Pòta figa, perchè non l'abbiamo tenuto"? Le persone intelligenti sanno già la risposta, ma serve nutrire di neuroni freschi i terrapiattisti. Petagna sarebbe rimasto a Bergamo a fare il secondo a Zapata? NO! Petagna tornerà a  Bergamo l'anno prossimo? Sarebbe utilissimo, ma NO! Come prima scelta l'Atalanta non può fidarsi di puntare su di lui, anche per via di un gioco diverso di Gasperini rispetto alla Spal in cui chiede attaccanti con caratteristiche diverse. E come alternativa, giustamente lo stesso giocatore non vuole venire.