Il Var della seconda giornata. Sassuolo di rigore (giusto), ma è clamoroso l'episodio in Premier ai danni del City. Meitè che giocatore!

27.08.2018 06:53 di Luca Ronchi  articolo letto 2729 volte
Il Var della seconda giornata. Sassuolo di rigore (giusto), ma è clamoroso l'episodio in Premier ai danni del City. Meitè che giocatore!

CAGLIARI-SASSUOLO- Non sono big, ma è da segnalare come si può passare da una sconfitta ad un pareggio d'oro al 95?, grazie a un rigore assegnato ai neroverdi per un fallo di mano di Romagna che solo la "San" Var ha visto. Nel recupero, Pairetto è salvato dal Var Ranghetti che gli suggerisce di rivedere il tocco di Romagna nell’area del Cagliari: non era petto, come lo aveva battezzato lui, ma braccio. E quindi rigore per il Sassuolo che in dieci fa 2-2.

PREMIER- Se mai ce ne fosse ancora bisogno, i dubbiosi del Var, si guardino il gol del vantaggio del Wolverampthon contro il Manchester City viziato da un netto fallo di mano, visibile pure ad occhio nudo. Qui stiamo parlando di una neo promossa contro una big mondiale, eppure nonostante la partita sia finita 1 a 1 (un furto clamoroso), nessuno ha detto una parola in merito. In Premier non gli interessa il Var perchè non ci sono le polemiche folli che abbiamo in italia.

MEITE'- La rubrica vuole parlare un po' delle cose belle e brutte di giornata, di giocatori nuovi da segnalare come il centrocampista meitè del Torino acquistato dal Monaco per 12 milioni. In due partite, si è dimostrato un giocatore pazzesco per fisicità e qualità. Il Torino ha fatto un grande acquisto.

MILENKOVIC- Dopo 2 anni da riserva, finalmente Milenkovic della Fiorentina sta trovando spazio potendo dimostrare tutto il suo valore. Giovanissimo, costa già sui 20 mln. Attenzione anche a Gerson preso dalla Roma che potrebbe esplodere in un ambiente perfetto come quello di Firenze, nella squadra più giovane del campionato e con un tridente d'attacco da Champions con Simenone, Chiesa, Pjaca. Non male.  

PAITEK- Altro giocatore che non so nemmeno che faccia abbia è l'attaccante del Genoa Paitek, 4 gol in coppa Italia e gol più veloce della storia della A per un nuovo acquisto straniero. Se son rose.... Da segnalare al 43' il ricordo alle vittime del ponte di Genova, un applauso da brividi  dopo 43' di silenzio PER UNA MOTIVAZIONE UN FILO PIù SERIA RISPETTO A QUELLA DEL BOCCIA LIBERO.