Ahia! Tegola Atalanta, deferito Luca Percassi e Perugia per irregolarità sul trasferimento di Mancini

08.06.2018 17:35 di Luca Ronchi  articolo letto 3761 volte
Ahia! Tegola Atalanta, deferito Luca Percassi e Perugia per irregolarità sul trasferimento di Mancini

Second la Procura Federale della FIGC sarebbe stato falsificato l’importo pagato dalla società di Percassi

Un fulmine a ciel sereno, come a Bergamo non se ne vedevano da tempo. La Procura Federale della FIGC ha deferito Luca Percassi, amministratore delegato dell’Atalanta, e Giovanni Sartori, direttore dell’area tecnica, per delle irregolarità nell’acquisto di Gianluca Mancini. Insieme a loro anche Massimiliano Santopadre, presidente del Perugia, e Roberto Goretti, responsabile dell’area tecnica degli umbri.

Secondo quanto si legge nel comunicato, le due società – nel frattempo deferite per responsabilità oggettiva – avrebbero indicato “un valore fittizio di cessione di gran lunga inferiore rispetto all’effettivo valore del calciatore stesso […], così determinando un significativo danno economico ad altra Società calcistica (la Fiorentina, ndr), con la quale il Perugia […] aveva stipulato un accordo che prevedeva la corresponsione di un premio di rendimento in favore di tale società in caso di futura cessione ad una società calcistica terza, in misura pari al 50% dell’importo del prezzo di vendita”.

In pratica, il Perugia avrebbe dovuto pagare il 50% della cifra sborsata dall’Atalanta per Mancini alla Fiorentina e per questo avrebbe riportato sui contratti un prezzo inferiore. Lo stesso sarebbe accaduto anche per il giovane Alessandro Santopadre, nell’ambito di un altro trasferimento dai biancorossi verso Zingonia.

SAPETE CHE non tollero queste cose, divento una furia, spero che venga fatta presto chiarezza.... VELOCEMENTE ANCHE!