Criscitiello:"Gasperini e Sartori non si parlano da mesi, ma l'Atalanta resta la regina d'Europa"

19.02.2018 15:13 di Luca Ronchi  articolo letto 2939 volte
Criscitiello:"Gasperini e Sartori non si parlano da mesi, ma l'Atalanta resta la regina d'Europa"

"La favola Atalanta continua e può continuare anche in Europa League. La squadra gioca un calcio splendido, l’Europa ha trasformato la città in un pallone e tutta Bergamo sogna ad occhi aperti. In campionato la Dea c’è e non sfigura mai. Anche contro le leggi più elementari del calcio. Come quella che recita che la coesione di gruppo è fondamentale per ottenere grandi risultati. Da un po' di mesi Gasperini e Sartori sono ai ferri corti. Ovviamente arriveranno smentite ma tutti sanno che allenatore e Direttore non si parlano da tanto tempo. Hanno idee e gestione diverse. Modi differenti di vedere il calcio. Gasperini, grazie ai risultati ottenuti, ha grande potere sulla famiglia Percassi che lo ascolta come un oracolo. Giusto così. Ma anche Sartori gode della fiducia della proprietà. Si va avanti, insieme, da separati in casa. Fin quando i risultati daranno ragione all’Atalanta. Quindi ad entrambi. Gasperini è un grande allenatore. Con due pecche: all’esame della big, Inter, ha cannato l’occasione della vita e la grande pecca resta il carattere che forse lo terrà lontano dal grande giro. Come allenatore non si discute. Un fenomeno. Fa giocare benissimo le sue squadre e ottiene sempre il massimo dal gruppo, soprattutto se composto da calciatori giovani. Sartori ha un modo di fare calcio tutto suo. Ha un occhio che in pochi hanno in Italia e la domenica non va mai a vedere la sua squadra ma vede le partite delle altre. Poi rivede la partita dei suoi in dvd. Così a Verona, così a Bergamo. La vittoria è l’unica medicina per curare tutti i mali. L’Atalanta è la vera Regina d’Europa che salva la faccia al calcio italiano, in una stagione dove le emozioni europee sono state davvero poche"