Mi hanno scritto.... La battaglia culturale sta facendo proseliti. La dura partita tra razionali e complottisti

24.05.2019 17:15 di Luca Ronchi   Vedi letture
Mi hanno scritto.... La battaglia culturale sta facendo proseliti. La dura partita tra razionali e complottisti

La seguente lettera, ha chiesto l'anonimato perchè Fabio (nome di fantasia), ha ricoperto ruoli pubblici in passato e ne copre tutt'ora. 

Ciao Luca, scusami se ti disturbo e ti scrivo ma volevo dirti che sei un GRANDE. Non ti conosco personalmente ma leggo ogni giorno (anche più volte al gg mi collego) il tuo blog. Per me i valori dello sport quali lealtà e correttezza sono alla base di ogni cosa. Vedere te che ogni giorno ti incaxxi e scrivi cose forti mi riempie di entusiasmo. Complimenti per il coraggio e la forza che dimostri. Apro ora internet dopo una serata di lavoro e su radio dea in FB commentano l'arbitro di domenica (DOVERI)....Ma porco cane, non si rendono conto che ci hanno spinto in Champion?!

 L'ultimo errore è stato con il rigore di Chiesa....l'ultimo è unico!!! Se volevamo mandare il Milan in Champions,  il rigore al Torino non lo davano e pure l'espulsione di Paqueta'. In curva a Roma ho litigato con uno sul cambio di Bastos....Ha urlato del coglione all'arbitro perché ha aspettato che Radu arrivasse in area, pretendeva che appena messo piede in campo l'arbitro dovesse fischiare. Piuttosto che una discussione su Corner, dove ti han definito il ciclista e in un paio di commenti ti ho difeso (poi Belinghieri ha chiuso giustamente il post), mi piacerebbe far parte del tuo gruppo su FB se vorrai. Detto questo ti ammiro...Da un super tifoso dell'Atalanta che ha stracciato la foto di DONI che avevo in cameretta. Credimi...Quando è uscito lo scandalo mi sono messo a piangere e buttato la foto con autografo. Volevo solo mostrarti la mia vicinanza.

Caro Fabio, grazie mille, mi fa estremamente piacere sentire che la battaglia culturale sportiva, sta a cuore a molti tifosi. Per quanto riguarda la chiusura del sito ti rimando alla risposta sotto che ho dato al sig. Giovanni. Per quanto riguarda Corner, DEVI stare su quella pagina e non aver paura di portare avanti le tue idee oneste, obiettive e sportive. Il calcio è tifo allo stato puro, irrazionale per definizione, è difficile vincere contro le fake news, la fede, l'irrazionale, perchè non c'è logica in tutto questo. La scienza porta fatti dimostrati, studi, concretezza, la fede no, ci credi o non ci credi. Punto. Partirete sempre in svantaggio rispetto a questi terrapiattisti odiatori di professione. D'altronde se non avessero nel calcio la loro valvola di sfogo, sarebbero anime perse. #Adottateunatalantino accarezzatelo, educatelo, fatelo crescere, sono dei bambinoni dementi che nemmeno le loro madri sanno di avere. Chi riesce a mobilitare più e meglio le emozioni, colui che riesce a parlare al cuore e alla pancia dei tifosi, è in grado di sconfiggere chi si appella al ragionamento. A volte, ciò accade persino quando alcuni amici discutono fra loro in un salotto. I complottisti fanno ricorso al più potente strumento di mobilitazione delle emozioni che si conosca: la costruzione del capro espiatorio. Individuare qualcuno o una qualunque entità come la causa dei mali che ci affiggono ha un doppio indiscutibile vantaggio: permette alle persone di indirizzare contro quel qualcuno o quell’entità la loro energia emozionale repressa, nonché di attribuire ad altri, anziché a se stessi, la responsabilità di quei mali. IL PALAZZO, L'ARBITRO, IL VAR, I POTERI FORTI, SONO il tiranno contro cui sfogare frustrazioni e rabbia. Fra le due fazioni, RAZIONALI CONTRO COMPLOTTISTI, non c’è partita.

In merito alla gente che mi dà del ciclista come fosse un insulto, si qualificano da soli. Comunque faccio molti sport, ho smesso di correre in bici a livello agonistico, sono rimasti indietro. Mi piace andare in palestra, giocare a tennis, corricchiare con il mio Golden Retriever, insomma, tutte cose che i drogati dell'Atalanta non possono concepire, loro dopo una rampa di scale della curva, devono chiedere le bombole d'ossigeno o una pista di coca per tirarsi su. I tifosi dell'Atalanta idolatrano i cocainomani del Campari col Bianco e denigrano uno che fa sport, non beve, non fuma, mangiando in modo sano, cosa vuoi dirgli? Malati nella mente e nel fisico, BINGO! Ma io "celo (non ce l'ho) su con l'Talanta e la Curva Nord". 

 

LETTERA DI GIOVANNI

Ciao Luca

Sono un tuo accanito lettore. Ti avevo già scritto in passato per farti sinceri complimenti e per esortarti ad andare avanti. Bergamonerazzurra è sempre il primo sito che leggo la mattina. Ti riconosco libertà di pensiero e il tuo anticipare scoop o notizie prima di molti soloni dell'informazione. 

Non ho facebook e non ho intenzione di iscrivermi. Dovrò rinuncia quindi a leggerti?

Buonasera Giovanni, grazie mille, gentilissimo, fa piacere in queste settimane sentire tifosi e appassionati civili. Facebook? Per carità, la invidio,  non faccia mai l'iscrizione, è una foresta popolata da folli impazziti. Per quanto riguarda il sito, abbiamo ancora qualche settimana da tirare avanti e questo periodo mi servirà per fare alcune scelte. Spero che la follia di certi tifosi, sia dovuta anche al momento del campionato che stiamo vivendo e poi si calmino un po', tutti  i complottisti che  ogni domenica da 3 anni, sono smentiti dai fatti. Grazie mille ancora, buona serata, un abbraccione. Luca

LETTERA DI ENRICO 

Egr. Luca, poiché mi pare che il suo annuncio di voler dismettere il blog stia spingendo molti di coloro che seguono Bergamo Nerazzurra a scriverle, mi unisco anch'io alla carica per tentare di fermare il suo folle gesto! BgN ha cambiato il mio modo di vedere e capire il calcio in tutti i suoi aspetti, sportivi e non; prima di scoprire il blog mi reputavo un esperto, ora invece definirei la mia condizione con il noto aforisma socratico "so di non sapere"; i miei giudizi si sono fatti più prudenti e neutrali, i miei ragionamenti un po' più complessi, e ne ha beneficiato anche il mio rendimento al fantacalcio! Ciò detto, anch'io sono un po' critico su alcuni suoi eccessi verbali, ma ne comprendo le cause e ne condivido lo scopo. Mi piace il tifo caloroso, che però tengo ben distinto da spaccio e violenza. La invito quindi a proseguire la "battaglia culturale", ma mi permetto di suggerirle di ridurre gli "attacchi frontali", che, a mio avviso allontanano i lettori (tutti, moderati e non), invitandola invece a conservare la sua preziosa franchezza. La verità da sola può cambiare il mondo. Mi permetto poi due osservazioni riguardo i suoi scritti: 1) molte sue previsioni riguardo l'Atalanta, che volevano essere realistiche, si sono rivelate invece pessimistiche (penso in particolare a diverse partite in trasferta contro grandi squadre, risoltesi in trionfi); abbia più fiducia nella Dea! 2) sulla rivalità tra Bergamo e Brescia le do completamente ragione! Va bene solo se confinata nel campo sportivo e dello scherzo; e De Zerbi a me non dispiacerebbe (anche se il mio preferito sarebbe Di Francesco). Confido in un suo ripensamento e saluto cordialmente! P.S. (riservato) qualora volesse pubblicare il mio scritto, o parte di esso, Le chiedo la cortesia di evitare di citare il mio cognome, o anche solo l'iniziale. 

Buongiorno Enrico, come vede ho evitato di citare il cognome, ma non bisogna avere paura di dire la verità o di esprimere il proprio sostegno a BergamoNerazzurra, non sono un terrorista ehehe. La ringrazio molto per le belle parole, Socrate è un "maledetto", ha messo il tarlo del dubbio nelle persone intelligenti, "beato chi sa di non sapere" e l'ignorante, perchènon ha problemi, solo 'Talanta, mangiare, sniffare, bere e dormire, fine della sua vita. Non so a cosa ti riferisci quando dici che hai cambiato il modo di vedere le cose di campo e di Fantacalcio, ma io non so nulla e lo dico con la massima onestà e sincerità, non mi sono mai addentrato in temi tattici, perchè fatico a distinguere uno schema di gioco da un altro. Semplicemente mi limito a vedere le cose, riflettendoci in modo neutro, intellettualmente onesto, mettendomi nei panni di tutte le parti in causa, per farmi poi un opinione senza condizionamenti o dovendo rendere conto a nessuno.  Mi stanno scrivendo in tantissimi contro la chiusura che, per motivi burocratici, è momentaneamente rimandata. Come ho già avuto modo di scrivere, dopo 10 anni, sono davvero esausto, ho perso la passione e il blog stesso ormai è una discarica a cielo aperto. Se devo parlare di complotti, arbitri, var ogni domenica, francamente ne faccio volentieri a meno. Se devo esprimere un opinione ed essere insultato o accusato di essere contro sempre a tutti, è da masochisti continuare a farlo. Non devo vendere nessun prodotto, sono liberissimo di scrivere ciò che voglio, ma ormai ogni giorno si parla solo di polemiche, scontri dei tifosi, offese nei confronti dell'avversario, come mi hanno segnalato poco fa contro il Sassuolo (messaggi allucinanti contro una squadra che non ha mai dato fastidio a nessuno e vi ospita pure nelle coppe europee). Un conto è scrivere qualche post una tantum su Facebook, un altro è avere a che fare con 7-8.000 utenti con i mitra puntati addosso che si aspettano ogni giorno qualcosa. Ho il difetto di dire sempre ciò che penso, non so dove abiti la diplomazia, scrivo come parlo con gli amici senza filtro tra cervello e lingua. Se devo aver paura di esprimere liberamente un opinione sul calcio, siamo davvero alla frutta dell'intelligenza umana.  Ho mille interessi nella vita, dallo sport alla politica attiva che seguo da quando avevo 17 anni, non vedo più mezza trasmissione sportiva da mesi, ma se vuoi avere un sito sull'Atalanta, è fondamentale documentarsi, ascoltare le opinioni di tutti, restare sul pezzo, invece mi fa ribrezzo solo a sentire nominare quella pessima trasmissione di leccaculi, non apro più da un anno alcuni siti, leggo solo l'Eco e Bergamonews, stop. Di quella trasmissione del lunedi, salvo quei 3-4 ospiti che ogni tanto venivano invitati per alzare il livello, ma ora non so nemmeno più se ci sono ancora.  Ci sono tantissimi siti e giornali che parlano di Atalanta: Eco di Bergamo, Atalantini.com, BergamoPost, Bergamonews, TuttoAtalanta, Corner,  ne parlano facendo cronaca e opinione quel tanto che basta per non urtare gli animi dei tifosi. Di Bergamonerazzurra ne faremo tutti a meno, comunque per ora è presto per parlarne, sperando che con la fine del campionato, i vari complottisti, terrapiattisti, sfigati, tornino nelle fogne del Far Web. Per quanto riguarda i toni, avete ragione, sono io il primo a vergognarmi, non sono io quello che scrivo e non voglio certo trovare l'alibi dei teppsiti che si giustificano con il fatto che gli si è tappata la vena. NO, CAZZATA MONDIALE, LE PASSIONI, LE EMOZIONI, SI GESTISCONO. E' difficile, difficilissimo, ci vuole un processo di maturazione lungo, ma se uno non riesce a farlo a 30-40 anni, è giusto che allo stadio non ci metta mai più piede. Il problema è che sei contro gli ultras violenti, le combine, i complotti, le congetture, i magheggi finanziari, per certi soggetti, sei misteriosamente contro l'Atalanta e ti attaccano. Accetto tutte le critiche costruttive del mondo, accetto tutte le opinioni intelligenti diverse dalle mie, ma gli attacchi falsi e i pregiudizi, mi danno fastidio. Devo essere insultato, minacciato, leggere scritte sui muri per cosa' Per l'Atalanta? Scusa, ma è da idioti, manco ci guadagnassi i milioni con il blog o ci mangiassi. lO FACCIO A TEMPO PERSO PER PASSIONE e devo essere insultato per un opinione contro corrente? Se dico con mesi d'anticipo che Barrow non è adatto alla serie A, prendo gli insulti, poi se a distanza di mesi lo dicono tutti, allora va bene. Eh no, non mi sta più bene.  C'è un sottobosco che voi ovviamente non potete conoscere che portano  a scrivere con toni dementi. Io sono una scoreggia nello spazio, se usassi un linguaggio giornalistico edulcorato, forbito,  pacato, facendo cronaca per piacere a tutti, cercando di capire dove tira il vento inseguendo il pensiero unico, mi annienterei come persona. Bergamonerazzurra perderebbe la sua peculiarità e caratteristica un po' fuori dal coro del leccaculismo locale.  Grazie mille ancora. 

P.S- Ah, sui pronostici sono una frana, azzecco solo le ultime due giornate di campionato italiano ed estero e con 5-10 euro ci guadagno un bel po' ogni anno :). 

LETTERA DI IGOR

Ti riscrivo solo per ridirti che comunque a me. Girano le palle. Che chiudi il. Blog. 

Buona giornata 

Ciao

#LABATTAGLIACULTURALE DOVETE PORTARLA AVANTI OGNUNO DI VOI, CE LA FAREMO COME CE L'ABBIAMO FATTA CONTRO I TEPPISTI.